Dhikr: danza e canto in cerchio

World

Dhikr: danza e canto in cerchio

Il Dhikr è una pratica devozionale islamica cantata in ricordo e dedicata ad Allah. Il canto è parola, la parola è suono e il suono è vibrazione come affermano i cantori sufi.

Questa pratica porta all’abbandono simile all’estasi dove il cantore/danzatore perde coscienza e si ritrova in uno stato passivo determinato dalla litania del canto oppure dalla rotazione della danza.

Nel Dhikr come scrive il maestro sufi Gabriele Mandel Khan:

lo stimolo ritmico e l’utilizzo della simmetria dei movimenti, dei gesti e dei suoni in questo canto, sono elementi fondamentali del processo cognitivo e intellettivo, permette di dilatare l’essere nella trascendenza, raggiungendo con la litania il punto più alto della spiritualità.

Ogni cantore sufi cerca nella sua vita di inseguire la propria interezza e integrità della psiche e della coerenza spirituale.